Gli indici europei chiudono la settimana con una performance positiva, il MIB rompe la resistenza chiave e sembra proiettato verso l’alto, Dax sale sulla stessa scia e UK100 termina la settimana positivo anche se senza una performance simile a quella dei fratelli europei. Sul fronte USA vediamo S&P500 terminare la candela weekly in verde, anche senza un vero rialzo degno di nota, chiude in negativo Dow Jones. Vedremo il comportamento dei due indici appena nominati subito dopo al discorso di Trump, in base a come si muoveranno capiremo se aspettarci un ritracciamento di discreta entità oppure se il rally andrà avanti.

Nel mercato delle materie prime vediamo il petrolio greggio effettuare un debole ritracciamento sul grafico settimanale, il trend sembra restare ribassista verso un target ipotetico di 46 dollari al barile. L’oro chiude la settimana in rialzo, analisi precedente sempre valida. Per quanto riguarda il Gas Naturale invece lo vediamo chiudere in rialzo ma con le ultime candele daily rialzista, il che ci mette in condizione di ipotizzare una continuazione del trend ascendente.

La settimana trascorsa ha visto ha visto la valuta americana perdere forza contro i rivali, dopo la comunicazione dei tassi Fed infatti, vi è stato un forte ribasso nonostante il rialzo di quest’ultimi. Avremo conferma nelle prime sedute settimanali ma è auspicabile che questi movimenti siano solo momentanei, per tornare poi a seguire il trend generale. Per pronunciarci con certezza saranno necessarie almeno le sedute di Lunedì e Martedì, atteso inoltre un discorso del presidente Trump nella notte tra Lunedì e Martedì. Prende forza la sterlina, sia contro il dollaro sia contro l’euro, atteso discorso di Carney, dal punto di vista macro il trend di medio resta short fino a nuove smentite. Atteso tasso d’interesse RBNZ ( banca centrale neozelandese ) nella giornata di Mercoledì.

Per ricevere tutte le mattine Kerberos Alert, con analisi grafiche e tecniche di Indici, Commodities e Forex iscriviti tramite il link qua sotto ed il tuo abbonamento sarà gratuito fino al 30/4/2017.
http://www.kerberos.online/acquista/